CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

La tua foto per Absolute

lunedì, 12 Gennaio 2015 by
Una foto per Absolute

Alla ricerca di un’immagine per il nuovo romanzo di Marco Aragno. Su Facebook raccogliamo in un album tutte le foto che ci invierete e quella più votata diventerà la copertina di Absolute.

I libri della vita

mercoledì, 26 Novembre 2014 by
I libri della vita

NadiaParigiMi capita a volte di ripercorrere con la mente alcuni momenti della mia infanzia e adolescenza e, dettaglio che mi fa sempre sorridere un po’, le esperienze che ricordo, quelle che mi hanno lasciato una sensazione di dolcezza, sono sempre legate ai libri.

Due in particolare sono più nitide e scandiscono la mia crescita.

La prima risale al periodo delle elementari, il grembiulino rosa, una classe diversa da quella di mio fratello (gemello), nuovi amici, una maestra/mamma che ricordo sempre con piacere, ma anche i primi scontri, il desiderio di crescere in fretta e allo stesso tempo quella sensazione di disagio che l’accompagnava.

Leggere è come mangiare?

martedì, 18 Novembre 2014 by
Leggere è come mangiare?

Leggere è come mangiare?Sarà perché sono a dieta e penso sempre al cibo, sarà perché quando leggo mi sento felice come quando mangio, sarà che la lettura sazia diversi appetiti, ma per me leggere è come mangiare.

In realtà ho preso spunto da quello che mi avete scritto nei vostri commenti al mio precedente post che sono pieni di amore per i libri, e mi sono chiesta cosa fa scattare quella molla che accende il desiderio della lettura accorgendomi che per me è una specie di fame, di conoscenza certo, ma non solo.

E’ una fame di vita, i libri mi aiutano a vivere meglio.

Libri... una passione da condividere.

NadiaGiallaC’è una nuvola che aleggia ormai da qualche mese sopra la mia testa e non sono ancora riuscita a capire se è una nuvola ‘porta tempesta’ o una di quelle nuvole bianche che al tramonto si colorano dei toni pastello che a volte mi fanno sognare, a volte mi fanno intristire, altre volte ancora mi fanno venire voglia di scattare foto che eliminerò dopo 2 giorni dal mio cellulare perché ‘non sarà più la stessa cosa’.

Sia come sia, questa nuvola l’ho agganciata e non voglio mollarla facilmente: che diventi grigia (che fa un po’ zia), nera (un colore sempre attuale) o rosa salmone (difficile da abbinare) mi farà compagnia per un bel po’.

Di una cosa sono certa: questa nuvola è fatta di parole e non di vapore.

Parole stampate su carta per lo più bianca, rilegata in brossura, liscia o un po’ ruvida, protetta da una copertina rigida, semirigida o morbida, o fogli di carta ancora in attesa di una sistemata.

La mia nuvola è mossa dal desiderio di condividere con voi la mia passione per i libri (ti pareva che non fosse così), con sommo rammarico di mia mamma che invece avrebbe voluto che mi occupassi di vestiti, ma… c’est la vie!

Tagged under: ,

Lo stregone Gioele

martedì, 01 Luglio 2014 by
In Limbo - Gennaro Chierchia

RoulotteAndiamo verso una roulotte con gli pneumatici a terra inchiodata in una discarica a cielo aperto: bozzoli di ferro arrugginito e plastica bruciata, carcasse d’auto e cumuli di rifiuti.
Il mio amico sale la scaletta e batte il pugno sulla porta di alluminio. Io resto alle sue spalle.
Apre un uomo in vestaglia di flanella.
«Salve. Scusatemi se non ho aperto subito ma non potevo ignorare il richiamo della natura».
«Eri al bagno».
Il mio amico si volta e mi fa l’occhiolino.
«Sì ma non volevo dirlo esplicitamente davanti al tuo amico, che non ho il piacere di conoscere. A proposito: io sono Gioele».
Gli dico il mio nome e lui ci invita a entrare nella roulotte.

Il fattore X | di Andrea Temporelli

giovedì, 07 Novembre 2013 by
Il fattore X | di Andrea Temporelli

Qualche giorno fa ci è arrivato via posta l’ultimo numero di Atelier Trimestrale di poesia, narrativa e teatro e, a parte il fatto che è sempre un piacere riceverlo, abbiamo trovato molto interessante l’editoriale di Andrea Temporelli che vi riproponiamo in questa sede sperando che vi stimoli commenti e riflessioni, naturalmente arriveranno anche le nostre!

 

Bene che mi vada sembro Gina Lollobrigida
evocato a sproposito per testimoniare un’epoca.

Pietro Taricone

 

Atelier numero 71 trimestrale di poesia narrativa e teatro

Se non siete stati informati per tempo, sappiate che è da poco scaduto il termine ultimo per mandare la vostra adesione a Masterpiece, il nuovo talent show della Rai (nello specifico, si tratta di Rai 3, com’era preventivabile) che proporrà la sfida tra aspiranti scrittori ancora inediti. Il premio sarà, giustappunto, la pubblicazione del romanzo del vincitore nientepopodimeno che con la casa editrice Bompiani. L’immagine di copertina sul sito è già un manifesto: scrivania occupata da matite e agendina, ma non in disordine, dominata dalla figura di un giovane (mica brutto, ovviamente), con camicia a maniche piegate, che batte i tasti di una macchina da scrivere. Sullo sfondo, una vecchia radio a manopole. Cappellino e sigaretta accesa, con una scia di fumo poco credibile, completano l’immagine molto americana da giornalista d’assalto anni Cinquanta, pronto a mordere la realtà del proprio tempo, giacché, si sa, basta arrivare con pochi minuti di ritardo per restare fuori dalla storia. Si sottintende un’immagine vissuta, eroica, vagamente maledetta dello scrittore, appena raddrizzata dalla gioventù dalla faccia pulita (ma “tosta”) di cui si offre il profilo. Manca solo il bicchiere con whisky e ghiaccio.

QuickNews. Quando nasce una libreria.

venerdì, 25 Ottobre 2013 by
Quasi come in libreria.

Sta per aprire una nuova libreria e questa è già una grande notizia visto che non è il periodo migliore per aprire una nuova attività e che molte librerie stanno invece chiudendo. La persona che apre una libreria è coraggiosa e interessante per tanti motivi: chi apre una libreria è prima di tutto un appassionato

Leggere: tutti | Codamozza | di Bartolomeo Errera
130900_LeggereTuttiCon il suo ultimo romanzo, Codamozza, Sergio Saggese da voce al mondo animale per denunciare, attraverso le vicende e le parole di due giovani topi, il marcio della nostra attuale società, evidenziando la perdita di valori, degli ideali e dei sentimenti umani.
In un campo di sorci, detta Colonia, sorto in una Scampia, dove vivono i derelitti di questa storia, Bettelmat e Crùcolo, sono due amici sorci, diversi tra loro, ma accomunati dal “Principio morale” che gli permette di seguire le stesse tracce. Bettelmat, sognatore precario di vita e di lavoro, non smetterà di lottare e di condannare. L’amico, più debole, si lascerà prendere dagli ingranaggi, suo malgrado, e da una scelta che a nulla condurrà.

Io e Codamozza

giovedì, 03 Ottobre 2013 by
QuickNews. Che ne dite di passare un po' di tempo insieme?

NadiaQuando Gino mi parlò del nuovo romanzo da pubblicare mi disse che sarebbe stato questo di Sergio dal titolo Codamozza.

Pensai, con un po’ della rigidità che a volte affiora nei miei modi, che un libro con questo titolo e soprattutto con quei personaggi (erano proprio dei topi? Avevo capito bene?) non mi sarebbe piaciuto.

Un romanzo con topi come protagonisti mi creava una certa repulsione (forse tutta femminile).

Bene, Gino finisce di impaginare il libro che viene rivisto sia da Sergio che da Vincenzo che è il curatore della collana Transfert, nostro caro amico e straordinario lettore, poi Codamozza arriva a me per un’ultima correzione e, soprattutto, per permettermi di entrare nel suo mondo fantastico e straordinariamente serio e reale.

Quasi come in libreria.

Finalmente è arrivato il gran giorno, il giorno dedicato alla poesia, alla nostra collana Sete e, soprattutto, al libro di Paolo Maccari Contromosse. Oggi pomeriggio la libreria Trame di Bologna alle ore 18 ospiterà l’autore del libro Contromosse insieme a Matteo Marchesini e ad Alex Caselli (poeta e curatore della collana Sete insieme a Giuseppe

TOP