FORGOT YOUR DETAILS?

In Limbo di Gennaro Chierchia a Gragnano (Na)

Manifesto della presentazione di In LimboA Gragnano il 26 aprile 2013 è stato presentato presso la sede del Centro Giovani Santa Caterina il nuovo libro dello scrittore gragnanese Gennaro ChierchiaIn Limbo”. L’ultima fatica letteraria dell’autore è stata presentata del Centro Giovani Santa Caterina di Gragnano egregiamente presieduto da Marianna Esposito.

Numerosi si sono presentati al centro per assistere all’evento, segno di stima dei confronti del giovane letterato.

Durante la presentazione del romanzo, in cui l’autore ha riassunto la trama dell’opera e analizzato le caratteristiche dei vari personaggi, sono intervenute due ragazze del Centro Giovani, leggendo alcuni passi tratti dal libro e ponendo delle domande.

In Limbo di Gennaro Chierchia a Gragnano (Na)

Manifesto della presentazione di In LimboVenerdì 26 aprile 2013 alle ore 20 il Centro Giovani S. Caterina che ha sede in Gragnano (Na) ospiterà il nostro autore Gennaro Chierchia per parlare del suo libro In Limbo. L’evento verrà presentato dalla Prof.ssa Rita Sorrentino, ci saranno interventi di Carolina Del Prete e Simona Orazzo ne leggerà alcuni brani.

La Presidente dell’associazione Marianna Esposito e noi di con-fine vi invitiamo a partecipare attivamente a questa serata all’insegna della cultura.

Sergio Saggese scrive a proposito di In Limbo: ” Il protagonista, Manuele Arca, è un uomo pregno di tristezza che, per ripiego avendo fallito all’università, ha finito col fare la guardia giurata ugualmente a come un pachiderma depresso potrebbe mettersi a fare il ballerino.
Arca ha un’insoddisfazione incallita dentro, proveniente da una situazione precaria non solo personale, ma universale, ed è tristemente frustrato, sebbene di una malinconia squisitamente amletica. Ancor più di lui è frustrata la sua ragazza, Angela, che lo molla, a un certo punto, per mettersi a fare la pornostar.

Quasi come in libreria.

Oggi abbiamo anche terminato l’impaginazione di Codamozza, il prossimo romanzo della nostra collana di narrativa. Passata ora la palla a Sergio Saggese per la correzione delle bozze.

Le parole vere dei giovani autori

martedì, 04 Settembre 2012 by
Collana di Narrativa Transfert

  La narrativa italiana contemporanea, come del resto la musica e come un po’ tutto ciò che è espressione artistica, è sempre di più soggiogata dai meccanismi del mercato e della grande distribuzione che tenta – spesso, purtroppo, riuscendoci – di creare fenomeni e meteore da sfruttare qualche anno e poi accantonare, per lasciare il posto a qualcun altro che

Napoli Più | Alla Feltrinelli con Vincenzo Aiello

Oggi alle 18 alla Feltrinelli di piazza dei Martiri incontro con Vincenzo Aiello autore del romanzo, “Il sole di stagno”, (con-fine edizioni). Sarà presente Antonella Cilento. Cosa succede in Penisola? La Penisola di cui narra questo racconto, in un paese che è tutto penisola per sua conformazione, l’Italia, è quella Sorrentina, provincia addormentata e metafora

Il Mattino | La penisola dormiente nella metafora di Aiello

Si parlerà stasera di penisola sorrentina alla Feltrinelli di piazza dei martiri per la presentazione, alle 18, del romanzo di Vincenzo Aiello «Il sole di stagno», (con-fine edizioni): con il giovane autore sarà presente Antonella Cilento. Cosa succede in penisola? La penisola di cui narra questo racconto, in un paese che è tutto penisola per

Torre più | Il sole di stagno di Vincenzo Aiello| di Antonella Cilento

È in libreria “Il sole di stagno” di Vincenzo Aiello (con-fine edizioni Bologna, pagg. 64, euro 7,70) giornalista de Il Mattino, che inaugura la collana di narrativa della neonata edizione bolognese. Scrive del racconto la scrittrice Marosia Castaldi: “un giovane camminando per strade nebbiose di salsedine e brina si trovò di fronte a una grande

Metropolis | “Il sole di stagno” Il Sud camaleontico nel bel racconto di Vincenzo Aiello| di Antonella Cilento

È in libreria Il sole di stagno del giornalista Vincenzo Aiello (con-fine edizioni Bologna, pagg. 64, euro 7,70), che inaugura la collana di narrativa della neonata edizione bolognese (www.con-fine.com). Scrive del racconto la scrittrice Marosia Castaldi: “un giovane camminando per strade nebbiose di salsedine e brina si trovò di fronte a una grande arco oltre

TOP