CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Perché le pagine di un catalogo non bastano più?

Il libro continua ad essere un supporto necessario.
Ma oggi le pagine di un catalogo non bastano più, e il digitale ci da la possibilità di trasformarlo in un nuovo media e dargli una quarta dimensione, per arrivare a centinaia di migliaia di lettori.
Come possiamo sfruttarla?

Tagged under: ,
Scopriamo il lavoro di Roberta Diazzi dal ritratto pop ai cristalli Swarovsky.

Scopriamo il lavoro di Roberta Diazzi dal ritratto pop ai cristalli Swarovsky.

Tagged under: , ,
Talking to Lorenzo Balbi: cosa significa essere direttori di un Museo.

Ha ancora senso pubblicare cataloghi d’arte? Ne parliamo con Lorenzo Balbi, direttore del Mambo di Bologna

Tagged under: ,
Talking to Lorenzo Balbi: cosa significa essere direttori di un Museo.

Abbiamo parlato con Lorenzo Balbi di cosa significa essere direttori di un Museo: le opportunità, i problemi, le difficoltà e le soddisfazioni di un ruolo sempre in bilico fra curatela e management.

Tagged under: , , ,

eBook. Il libro (d’arte?) digitale.

martedì, 12 Febbraio 2019 by
eBook. Il libro (d’arte?) digitale.

Il libro in formato elettronico, l’eBook: un formato ancora un po’ sottovalutato, nel settore arte e cultura in generale dove siamo ancora – giustamente – tutti molto legati al libro cartaceo. Bisogna tenere presente che il mercato dell’e-Book in Italia è nato sostanzialmente nel 2010, quindi è ancora relativamente giovane, ma è sempre stato sempre

Tagged under: , , ,
Videogames e Musei. Ne parliamo con Fabio Volpi

La gamification come strumento di marketing e nuovo modello di business per la cultura. Gino: Come ti definisco, Game designer? Fabio: sì, è più semplice, comprensibile. G: Ho letto prima che eri nella Top Ten nell’ambito della gamification. Cos’è la gamification? F: È applicare le logiche dei videogiochi nelle meccaniche, le dinamiche, le pratiche, e

Possiamo giocare con i Musei?

venerdì, 01 Febbraio 2019 by
Possiamo giocare con i Musei?

La domanda che mi frullava nella testa in questi giorni è? Ma i Musei possono fare a meno delle nuove generazioni? La risposta è più che ovvia: certo che no! Ma allora quello che mi chiedo è perché si ostinano a non prendere in considerazione il fatto che in qualche modo, se vogliono rivolgersi ai

Tagged under: , , ,

Chi era il Giardiniere di Van Gogh?

lunedì, 28 Gennaio 2019 by
Chi era il Giardiniere di Van Gogh?

È uscita questa notizia, qualche mese fa, sul Giornale dell’Arte: “Chi era il «Giardiniere» di van Gogh. Mistero risolto”. Non ci dormivamo la notte ma da oggi possiamo ricominciare a fare sonni tranquilli perché, finalmente, è stato identificato il modello del Ritratto di Giardiniere conservato alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma. Scherzi a

Tagged under: , , , ,
Perché le pagine di un catalogo non bastano più?

Ma il catalogo di una mostra è ancora una cosa necessaria? Sicuramente sì, principalmente per tre motivi. Prima di tutti perché è – se fatto bene – uno strumento di ulteriore approfondimento rispetto ai contenuti che abbiamo visto durante l’esposizione. Non si riesce e spesso non si può mettere in mostra tutto. Non sempre si

Tagged under: , ,

art mediaBook #001

martedì, 22 Gennaio 2019 by
con-fine mediabook

Il libro acquista una nuova dimensione. Ma i cataloghi delle mostre, degli artisti, sono ancora una cosa necessaria? Sicuramente sì, principalmente per tre motivi. Prima di tutto perché – se fatti bene – sono uno strumento di ulteriore approfondimento rispetto ai contenuti che abbiamo visto durante l’esposizione. Non si riesce e spesso non si può mettere in mostra

Tagged under: ,
TOP