Che fine fa la Storia dell’Arte nelle Scuole?

by / martedì, 22 maggio 2018 / Published in Diario Semiserio, Video

 

È uscito un interessante articolo un paio di giorni fa sul Corriere della Sera che mette l’accento sul problema dell’insegnamento della Storia dell’Arte nelle scuole italiane.

Certo insegnare Storia dell’Arte a scuola potrebbe essere davvero un grosso problema, perché c’è talmente tanto da imparare che tredici anni non bastano sicuramente… e allora come risolviamo questo annoso problema? Rimuovendolo, facciamo sparire la storia dell’arte!

Sembra, infatti, che il MIUR stia già facendo piazza pulita nelle scuole superiori.

Qualcuno dice addirittura che si sta portando avanti un sistematico attacco alle “humanities”, prediligendo tutto ciò che è tecnico, ma io non credo che i nostri politici siano così raffinati… probabilmente è solo un problema di ignoranza e basta.

Del resto mi ricordo che anche io quando andavo a scuola, e per giunta facevo il Liceo Classico, le ore di Storia dell’Arte erano… una! Paradossale, da un lato studiavo il greco antico e dall’altro a mala pena riuscivano a spiegarmi come era dipinto un tempio.

Quindi niente di nuovo in realtà, ma oggi forse la situazione è ancora più grave perché l’educazione nei confronti del nostro patrimonio artistico potrebbe essere la base anche di un serio rilancio turistico legato ai luoghi dell’arte speso poco valorizzati proprio perché ‘sconosciuti’ ai più.

Ma c’è un problema ancora più sottile: viviamo ormai in un mondo dominato dall’immagine, ma queste immagini… le sappiamo capire fino in fondo. Perché a scuola mi insegni a leggere i libri e non a leggere le immagini. Ci sono più libri o immagini al mondo? Ogni giorno quante immagini ci passano davanti? Decine, centinaia, migliaia…. In televisione, nel nostro feed di Facebook e Instagram, per strada, ovunque siamo bombardati da immagini e in ogni momento siamo produttori noi stessi di immagini. No? Ognuno oggi grazie agli smartphone e alle fotocamere digitali si sente un grande fotografo.

Ma tutta questa cultura visiva… quando l’abbiamo imparata, quanto siamo coscienti rispetto a quello che vediamo, quanto siamo consapevoli degli scatti che facciamo?

Voi direte, ma a me che me frega di essere consapevole di un selfie?

Però magari sapere che il selfie ha alle spalle secoli di grandi autoritratti… bah, chissà?!

Quindi, se vogliamo capire meglio il mondo in cui viviamo, e quindi in qualche modo interpretarlo, migliorarlo, non dico tutte, ma tante risposte e tanti riferimenti possiamo trovarli sicuramente nella Storia dell’Arte… perciò lanciamo lo slogan del nuovo millennio: più Storia dell’Arte per tutti!

 

Ascolta qui il podcast del video:

Lascia un commento

TOP