CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

A proposito di Absolute

Absolute racconta la storia di Marco Cicala

In Limbo - Gennaro Chierchia

Della serie ‘come in libreria’ o quasi, vi proponiamo la lettura del primo capitolo di In Limbo, romanzo della collana Transfert scritto da Gennaro Chierchia.

In Limbo parla della ricerca dell’amore, dell’amicizia e di sé stessi attraverso un susseguirsi di eventi tra la commedia e la tragedia. Non mancano magia, alieni e avventura per una lettura mai scontata e, anzi, spesso sorprendente!

Scaricalo e divertiti!

Tonino Scala

 

Tonino Scala - Buona fine e... buon principio.“Amo Napoli perché mi ricorda New York… Come New York è sporca e cade a pezzi, ma nonostante tutto la gente è felice…”.

Inizia con una frase di Andy Warhol, Buona fine e… buon principio (pagg. 96, euro 10; Centoautori), il nuovo libro, della collana Narratopoli, del napoletano Tonino Scala che lascia il suo registro di saggista delle storie camorristiche e si ripresta al linguaggio romanzesco.

Un viaggio nella sua Napoli, nelle sue storie che si districano nel 31 dicembre napoletano. Il giorno in cui tutto dovrà cambiare, il giorno in cui un popolo spera, poi arriva il primo, il principio e… “buona fine e buon principio”. Il 38enne Scala usa le poche ore che separano l’attesa del nuovo anno dal 1 gennaio per delineare caratteri e le storie di tanti cittadini napoletani. E’ in questo sussulto invernale, secondo l’autore, la cifra segreta del napoletano che come ci dice Nino D’Angelo nun è sempe allero, nun le baste ‘o sole, tene troppe penziere. Dint’ ‘a chesta gara parte sempe areto, corre tutt’ ‘a vita e ‘o traguardo è ‘na barriera.

Il battello smarrito: torna il Rugarli di "Andromeda e la notte".

E’ il Rugarli migliore di “Andromeda e la notte” quest’ultimo de Il battello smarrito (pagg. 167, euro 17; Marsilio), una favola disperata su come il mondo odierno distrutto dalla comunicazione e senza più dialogo nei sentimenti sta andando alla deriva verso una bonaccia senza nostromi.

In un borgo della bassa bergamasca Bellafonte sul Fiume la piccola comunità è tutto un intreccio di odi raggrumati tra atti di esibizionismo sessuale del pazzo storico Romano Patti, lettere della disperazione ed aumento esponenziale dei pazzi.

La comunità civile reagisce con la creazione di luoghi concentrazionari di cura “Il nido delle cicogne” con il sindaco Orazio Dorogis ed il medico Giovanni Grifoni in prima istanza. Ma un ennesimo sabotaggio alle bombole del gas fa incendiare il paese e i notabili cittadini completati dal parroco Don Fusinato, dal procuratore Kevin Zavattari, dal consigliere Clementino Pompieri, dalla parrucchiera Paola Ghirlandi e da Stefania Brambati moglie dell’ex cacciapezzenti Amedeo Brambati, ora fanatico religioso, insieme ai pazzi del paese reali od autentici è costretta ad imbarcarsi su un cattozzo per cercare un varco dal fiume verso il mare.

TOP