CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Insieme a Giuseppe Mestrangelo per il progetto ‘siamo in rete’

by / mercoledì, 27 Gennaio 2016 / Published in blog, con-News, Eventi

 

Già a partire dal titolo di questa installazione dell’artista di luce (bella questa definizione, vero?) Giuseppe Mestrangelo, siamo in rete, sarebbe stato impossibile non raccogliere l’imperativo, quest’invito ad un’azione comune.
Impossibile per noi che crediamo fortemente nelle collaborazioni, nell’energia che scaturisce da un lavoro che racchiude idee e azioni provenienti da persone diverse, ma con qualcosa di speciale in comune.

Noi l’abbiamo colto, cercando tra le parole il nostro significato, ed ora ci ritroviamo tra gli sponsor tecnici di quest’Opera che Giuseppe Mestrangelo (Light Studio) ha realizzato in occasione di Artefiera 2016 all’interno della Cappella di S. Maria dei Bulgari – Biblioteca dell’Archiginnasio, Bologna.

Il lavoro è stimolante, le persone sono quelle giuste e tutto è condito da un velo di poesia che, si sa,  fa la differenza in tutte le cose intraprese.
Questi i motivi che ci hanno ‘irretito’, a tratti quasi ‘rapito’, e, in fine, ci hanno convinto a prenderne parte curandone l’immagine e realizzandone il materiale pubblicitario.

La soddisfazione di far parte parte di questo progetto è davvero grande.

ReteSfondoMa cos’è siamo in rete?

È prima di tutto un’opera d’arte.
È un viaggio avventuroso.
È un luogo di incontri che potrebbero cambiare la vita.
È la costruzione di un nuovo paradigma.

Il resto scopritelo voi.

Vi aspettiamo da giovedì 28 gennaio a domenica 7 febbraio presso la Cappella dei Bulgari nel Palazzo dell’Archiginnasio, invitandovi a segnare sulla vostra agenda l’appuntamento di sabato 30 gennaio 2016, giorno in cui potrete incontrare l’artista Giuseppe Mestrangelo e Paola Goretti, la curatrice di siamo in rete.

[…] Una cantilena inconsumabile che va avanti dall’inizio del
mondo e organizza le forme del movimento mediante la convocazione dello
scandalo, dell’illusione, della competizione. Ma se si gira la carta -se la si rovescia,
la si ribalta- la rete è anche la curva della felicità luminosa che non ha scampo, non
ha prezzo, non ha limite.[…] di Paola Goretti

Lascia un commento

TOP