CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Colosseo vs Louvre. Il caso Beyoncé e la comunicazione differente.

Cosa succede se decidiamo di affittare il Colosseo per girarci un video che farà 120 milioni di visualizzazioni? Chiediamolo a Beyoncé…

Tagged under: , ,

JAY-Z and Beyoncé al Louvre

giovedì, 06 Settembre 2018 by
JAY-Z and Beyoncé al Louvre

The Carters girano il loro video al Louvre fra riferimenti contemporanei, opere d’arte e tanta pubblicità per il Museo. Un’operazione decisamente rivoluzionaria

Inaugurata la collana 'effimera' con "Il silenzio della Gioconda" di Pippo Lombardo.

Attraverso l’analisi dell’artista contemporaneo, sempre più divo e sempre più schiavo del mercato e delle lusinghe del sistema arte, Lombardo lascia emergere un abbozzo di progetto che riporta – da un lato – l’artista ad una nuova consapevolezza libera dalle regole del sistema stesso; dall’altro – quello della critica verso un rinnovato ruolo speculativo, in grado di arginare l’esuberanza dell’impeto creativo (non certo per mortificarlo, ma per “educarlo”) ridando importanza all’opera attraverso la misurazione degli effettivi valori estetici, ma anche sociali storici psicologici…. 

Un continuo scambio dialettico: unica cura possibile per lenire le ferite di un’asfittica arte contemporanea e per spingere l’artista verso una ri-presa di coscienza che possa finalmente renderlo libero di fare della sua opera ciò che davvero sente. 

TOP