FORGOT YOUR DETAILS?

Villa San Marco

giovedì, 04 Luglio 2013 by
Visioni mondaniche | Villa San Marco

Visioni mondaniche

Mi addentro tra le case dei contadini camminando su un sentiero che è il corpo di un serpente in movimento; casupole di pietra e terra battuta sotto i miei piedi. Al di là di reticolati di ferro una capra di pelo bianco-nero e marrone mastica in piedi indifferente al mio passaggio. Il monte Croce è una stella lontana che non brilla contro il cielo candido di questa giornata di sole.

La Villa di Arianna

martedì, 04 Giugno 2013 by
Villa Arianna di Gennaro Chierchia

Villa Arianna di Gennaro ChierchiaSulla collina il cui nome è un rettile-predatore, Varano, c’è una stradina laterale che conduce alla villa. Scrivo nome e cognome in un rigo sul librone degli ospiti, indicando la residenza. È un sondaggio sui visitatori del sito archeologico. L’uomo in divisa mi fa strada, ignoro che per un paio d’ore egli sarà il mio Virgilio. Lungo il margine del sentiero di pietrisco sono sistemati tre capitelli sequestrati a chi aveva provato a farne un tavolo, mozzati dalle rispettive colonne, probabilmente adornanti e sostenenti edifici romani originariamente siti nella punta dello Stivale. In uno il taglio di un flex interrotto prima dell’irreparabile disastro.

La Cappella Sansevero

giovedì, 30 Maggio 2013 by
La Cappella Sansevero | Visioni Mondaniche | Gennaro Chierchia

Visioni Mondaniche | Gennaro Chierchia
I palazzi mi si curvano addosso con il loro carico di panni appesi ad asciugare sui fili di ferro agganciati alle barre metalliche che sono i bracci delle finestre, interrotti in un abbraccio a metà colla finestra omologa. Sono giganti lunghi come la strada di cui sono piantoni, che è un vicolo a una corsia in cui mi figuro dall’alto indifeso come un soldato sotto il tiro di un cecchino munito di fucile di precisione nascosto all’interno di un campanile. La gente che mi passa accanto e che mi sfiora non mi protegge colla sua carne accaldata. Quelle pietre erte a difesa dei pedoni sono le lapidi che tutti noi ci meriteremmo.

TOP