CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Una nuova sede per la Fondazione Arnaldo Pomodoro.

by / martedì, 05 Febbraio 2013 / Published in arte

 

Arnaldo Pomodoro, Tavola dell'agrimensore, 1958

Arnaldo Pomodoro, Tavola dell’agrimensore, 1958

Abbiamo appreso la notizia con grande entusiasmo e vogliamo condividerla subito con i nostri lettori.

Dopo le vicissitudini che vi abbiamo raccontato nel volume Vicolo dei Lavandai con Flaminio Gualdoni e Arnaldo Pomodoro, la Fondazione riaprirà i suoi spazi espositivi in una nuova sede, in via Vigevano 9, a Milano.

Lo spazio è un ambiente storico, vicino alla Darsena dei Navigli e sarà un vero e proprio centro culturale dove il confronto e lo studio delle tematiche del contemporaneo saranno la linfa vitale di questo nuova e importante ‘avventura intellettuale’ che sarà documentata nei Quaderni della Fondazione, che vedranno la luce con il primo numero proprio in questa circostanza.

L’inaugurazione del 9 Aprile 2013 sarà l’occasione, inoltre, per presentare una mostra curata dallo stesso Gualdoni intitolata Una scrittura sconcertante che ripercorrerà il lavoro del maestro dal 1954 al 1960: saranno esposti ventotto rilievi in piombo, argento, bronzo e diversi disegni a testimonianza di quel linguaggio fatto di quei lievi segni e incisivi rilevi che sottendono la nascita del linguaggio che diventerà caratteristico di Arnaldo Pomodoro.

Facciamo quindi i nostri più sinceri auguri ad Arnaldo Pomodoro e a tutto lo staff della Fondazione per questo nuovo percorso intrapreso con coraggio sulla sempre difficile ma oggi più che mai importante strada della valorizzazione della cultura.

Arnaldo Pomodoro. Opere 1954-1960
Una scrittura sconcertante.
Milano, Fondazione Arnaldo Pomodoro (via Vigevano, 9)
10 aprile – 30 giugno 2013 

Lascia un commento

TOP