FORGOT YOUR DETAILS?

Andrea racconta Mario. Sironi visto dallo storico dell'arte Andrea Sironi Strausswald.

Andrea Sironi Strausswald racconta Mario Sironi in un’intervista di Gino Fienga

Picasso. Eclettismo di un genio | Una sfida organizzare la mostra di Picasso a Sorrento

Il pasto frugale di Pablo PicassoIl 30 maggio, a Villa Fiorentino, verrà inaugurata la mostra “Picasso. Eclettismo di un genio”. Un evento dalla portata straordinaria, che conferma il grande impegno della Fondazione Sorrento e del Comune di Sorrento nel difficile percorso intrapreso, per dare alla città la possibilità di affermarsi come punto di riferimento artistico-culturale in tutto il centro sud. La mostra si caratterizza per la presenza di 8 collezioni grafiche complete, 25 ceramiche provenienti da una collezione privata e dal Museo Internazionale della Ceramica di Faenza, oli ed opere uniche, come: “Le cocu magnifique”, “Venti poemi di Gongora”, “La Célestine”, “Sable Mouvant”, “Suite des Saltimbanques”, “Il Tricorno”, “Storia Naturale”, “Balzac en Bas de Casse” e “Barcelona Suite”, predisposte in ordine cronologico “a ritroso” per permettere al visitatore di ripercorrere l’evoluzione stilistica di questo grande genio spagnolo, dagli anni giovanili, fino alla maturità. L’evento è supportato dal comitato scientifico composto da Mariastella Margozzi, direttrice del Museo Boncompagni Ludovisi di Roma e da Claudia Casali, direttrice del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Il catalogo, edito da con-fine, conterrà testi critici di Mariastella Margozzi, Claudia Casali e Gino Fienga e le fotografie dell’allestimento, oltre alle immagini delle opere esposte. L’evento, inoltre, non trascura l’aspetto 2.0. Infatti, oltre alla pagina Facebook, “Picasso, Eclettismo di un genio.” costantemente aggiornata, è stato creato un apposito hashtag #PicassoSorrento che permetterà di raggruppare i vari scatti dei visitatori in un unico canale. Per saperne di più, abbiamo posto qualche domanda a Gino Fienga, direttore editoriale di con-fine, nonché esperto e critico d’arte. 

Arte | L'idealismo di Sironi e la sua arte per tutti | di Cara Ronza

ArtePittore, illustratore, scultore, scenografo, mosaicista, grafico, Mario Sironi (1885-1961) ha dato forma composta agli ideali di un’epoca drammatica. Ha dipinto e scolpito operai, madri, eroi. Gente qualunque, in prima linea. «Aspirava ad un’arte moderna pubblica che non comunicasse dalle pareti del “salotto borghese” a una ristrettissima cerchia di fruitori, ma alla collettività».

È questo aspetto della sua opera che gli autori del volume sottolineano e documentano: «Aveva capito con grande anticipo l’importanza di far comprendere l’arte alle masse».

Corso Italia news | Fondazione Sorrento ospita Mario Sironi: inaugurata la mostra dell’anno

Provengono dalle collezioni di Andrea Sironi-Strauẞwald, dalla Galleria Cinquantasei e da collezionisti privati le 80 opere esposte a Villa Fiorentino in occasione della Mostra “Mario Sironi – Illustrazione, Pittura, Grande Decorazione”, inaugurata ieri e visitabile fino al 20 aprile prossimo. Promotori dello straordinario evento sono il Comune di Sorrento e la Fondazione Sorrento: il sindaco

Mario Sironi. Un nuovo appuntamento con la grande Arte.

La mostra curata da Claudio Spadoni, Estemio Serri e Gino Fienga e promossa dalla Fondazione Sorrento in collaborazione con il Comune di Sorrento, ospiterà opere dell’artista provenienti dalla collezione di Andrea Sironi Straußwald, dalla collezione della Galleria Cinquantasei, da collezionisti privati e sarà suddivisa in tre sezioni: – la Pittura, opere dagli anni Venti al

Mario Sironi. Un nuovo appuntamento con la grande Arte.

Figura femminile con libro e moschetto | Mario SironiTutto sembra pronto per l’importante evento di domani, venerdì 21 febbraio 2014, presso la splendida Villa Fiorentino a Sorrento.
Le opere sono arrivate e sono state sistemate in maniera coerente e coinvolgente per creare un percorso affascinante all’interno delle sale.
Il video con due interessanti interviste a Andrea Sironi- Straußwald (il nipote di Mario Sironi e storico dell’arte) e a Claudio Spadoni (storico dell’arte e curatore della mostra) realizzate da Gino Fienga è stato sistemato per essere visto e ascoltato dal pubblico di appassionati d’arte.
I cataloghi, profumati e freschi di stampa, sono in bella mostra all’ingresso e ci sarà anche la musica: Wagner con la sua potenza sarà perfetto come ‘colonna sonora’ della visita… 

TOP