CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Il battello smarrito: torna il Rugarli di "Andromeda e la notte".

E’ il Rugarli migliore di “Andromeda e la notte” quest’ultimo de Il battello smarrito (pagg. 167, euro 17; Marsilio), una favola disperata su come il mondo odierno distrutto dalla comunicazione e senza più dialogo nei sentimenti sta andando alla deriva verso una bonaccia senza nostromi.

In un borgo della bassa bergamasca Bellafonte sul Fiume la piccola comunità è tutto un intreccio di odi raggrumati tra atti di esibizionismo sessuale del pazzo storico Romano Patti, lettere della disperazione ed aumento esponenziale dei pazzi.

La comunità civile reagisce con la creazione di luoghi concentrazionari di cura “Il nido delle cicogne” con il sindaco Orazio Dorogis ed il medico Giovanni Grifoni in prima istanza. Ma un ennesimo sabotaggio alle bombole del gas fa incendiare il paese e i notabili cittadini completati dal parroco Don Fusinato, dal procuratore Kevin Zavattari, dal consigliere Clementino Pompieri, dalla parrucchiera Paola Ghirlandi e da Stefania Brambati moglie dell’ex cacciapezzenti Amedeo Brambati, ora fanatico religioso, insieme ai pazzi del paese reali od autentici è costretta ad imbarcarsi su un cattozzo per cercare un varco dal fiume verso il mare.

TOP