FORGOT YOUR DETAILS?

Dossier WWF. Cittadinanza attiva per la biodiversità.

by / domenica, 28 Ottobre 2012 / Published in luoghi
[issuu autoFlip=true width=550 height=389 embedBackground=%23000000 shareMenuEnabled=false backgroundColor=%23222222 documentId=121028092952-dfca2fcfd2ab425d88ccd0bc6fe96a74 name=dossier-wwf-biodiversita username=con-fine  unit=px v=2]

Questo dossier è la presentazione del lavoro realizzato dai volontari del servizio civile nazionale per il progetto “Cittadinanza attiva per la biodiversità” svolto presso il WWF Campania da marzo 2011 a marzo 2012.

Desidero innanzitutto fare un plauso all’attività svolta dai due volontari che hanno lavorato con un grande impegno e passione, senza di cui non si sarebbe mai riusciti a portare a compimento il progetto ed a raggiungere in pieno gli obbiettivi prefissati.

Il progetto parte dalla convinzione che il legame tra natura, biodiversità e qualità della vita non sia conosciuto a sufficienza e di conseguenza non sia percepita adeguatamente la responsabilità che i comportamenti individuali e la partecipazione dei cittadini alle decisioni assunte dai diversi attori istituzionali, sociali ed economici hanno nella perdita di biodiversità.

Forti dell’idea che la prima azione di conservazione della biodiversità sia la sensibilizzazione della popolazione, si è voluto coinvolgere in maniera concreta e diretta i cittadini, prime sentinelle sul territorio, che devono imparare a diventare parte attiva nella salvaguardia di quel bene comune che è il proprio patrimonio naturale, ambientale, storico e culturale.

L’area scelta per il progetto è quella del Parco Regionale dei Campi Flegrei, luogo che racchiude un patrimonio naturale, archeologico e paesistico unico al mondo, ma al contempo molto antropizzato con molteplici problematiche che influiscono negativamente sulla conservazione del territorio. Questa dicotomia ha costituito un forte stimolo per i volontari che hanno scelto di approfondire la sensibilità e la conoscenza della popolazione riguardo al patrimonio naturale e al ruolo dell’Ente Parco per poi avviare una serie di azioni tese a fornire ai cittadini gli strumenti per diventare cittadini attivi e impegnarsi in prima persona per la tutela del proprio territorio.

Il “cittadino attivo” è una persona che non demanda ad altri la salvaguardia del proprio ambiente, ma che si impegna in prima persona, utilizzando gli strumenti messi a sua disposizione dalle legge, per prevenire e ridurre le attività illegali e nocive al patrimonio naturale comune.

Non voglio dilungarmi a descrivere le fasi del progetto, che il lettore potrà scoprire nella lettura del volume, ma vorrei concludere con la convinzione che, visti gli esisti più che soddisfacenti del lavoro svolto, tale dossier possa fungere da stimolo e da guida per chi voglia provare a riproporre quanto fatto anche sul proprio territorio.

Giovanni La Magna
Assistente regionale WWF Campania
OLP progetto servizio civile 

 

 
Scarica l’ebook in .pdf

2 Responses to “Dossier WWF. Cittadinanza attiva per la biodiversità.”

  1. E’ possibile scaricare gratuitamente l’ebook del dossier.

  2. E’ possibile scaricare gratuitamente l’ebook del dossier.

Lascia un commento

TOP