CREATE ACCOUNT

FORGOT YOUR DETAILS?

Abbonamento_con-fine

La rivista per chi vuole leggere d’Arte in maniera differente. con-fine art magazine è una rivista internazionale di dibattito e di approfondimento su tematiche inerenti al mondo dell’arte e della cultura contemporanea. con-fine art magazine è una rivista non-commerciale. I contenuti, gli articoli, i saggi e le recensioni sono frutto di un costante lavoro di ricerca, di selezione e

In libreria MAP13. Il primo libro-catalogo del movimento proattivo.

MAP 13. Atto Proattivo è il primo libro/catalogo dell’omonimo movimento fondato da  Stefano FanaraEliana ReEnzo Napolitano e Sergio Blatto.

La ricerca di questi artisti, che in questo libro curato da con-fine edizioni pubblicano per la prima volta il loro manifesto,  è volta alla ricerca delle proprie origini, partendo dalla convinzione che tutto è in ogni cosa e che quindi l’uomo ha già in sé la composizione artistica, che attraverso la capacità di incanalare la propria energia interiore, emergerà dal mondo sommerso dell’inconscio.

In Limbo - Gennaro Chierchia

E’ disponibile in libreria e online il nuovo romanzo di Gennaro Chierchia – In Limbo – il quarto della collana di narrativa transfert di con-fine edizioni ideata e curata da Vincenzo Aiello. Continua così il percorso alla scoperta della giovane letteratura italiana di qualità con un altro promettente autore campano. In Limbo è il percorso di

In libreria "Vicolo dei Lavandai": dialogo fra Flaminio Gualdoni e Arnaldo Pomodoro

Ci sono principalmente due ragioni per le quali ho voluto pubblicare questo libro.

La prima è stata determinata da una contingenza: la chiusura degli spazi espositivi della Fondazione Pomodoro, in via Solari a Milano; la perdita, non solo per la città, ma per la cultura in generale, di un luogo che aveva un approccio intellettuale, nei confronti del rapporto attività-comunità, oggi ancora assai raro.

Così, mi è sembrato doveroso documentare in forma cartacea questo momento perché le parole di Arnaldo Pomodoro e di Flaminio Gualdoni possano ri-manere e diventare, per tutti, spunto di riflessione e di dibattito sulle potenzialità, ma anche sulle problematiche, con cui gli spazi espositivi contemporanei si devono confrontare.

La seconda riguarda il fascino che da sempre esercitano su di me i lavori di Arnaldo Pomodoro e l’interesse critico che ho nei confronti di questo grande protagonista dell’arte contemporanea.

Ma tutto ha inizio molto indietro nel tempo.

In libreria Risonanze Classiche di Lucia Schiavone

Il quinto volume della Collana Passeurs dedicata agli artisti contemporanei.

L’eco di una cultura lontana, dove l’equilibrio formale e il rapporto con la tecnica, con la conoscenza dei materiali e la confidenza con la teoria, emerge con forza dalle pagine di questo libro.

Quello di Lucia Schiavone è un percorso che parte da molto lontano e facendo tappa nel mondo del restauro, si dirige verso una continua scoperta di soluzioni compositive, attraversando tematiche e istanze che suonano come versi di piccole poesie da guardare e da portarsi dentro.

Poesie ora forti come la terra da cui traggono ispirazione, ora leggere come l’aria che muove le foglie degli ulivi che da quella terra traggono vitalità.

Poesie rivestite d’oro leggero, foglie che si posano sapienti a ricordo di antichi fasti, ma calati nel contemporaneo sentire dell’artista.

In libreria "Vicolo dei Lavandai": dialogo fra Flaminio Gualdoni e Arnaldo Pomodoro

Un colloquio confidenziale che ripercorrere il cammino della Fondazione dedicata al grande protagonista della scultura italiana, giunto a Milano nel 1954 con il fratello Giò, e che racconta del suo futuro.

Il libro fa parte della collana oi dialogoi a cura di Gino Fienga, nata con l’intento di “registrare” e raccontare conversazioni, confronti, discussioni con e fra i protagonisti della cultura contemporanea. Non fredde interviste, ma dialoghi intimi e colloquiali che restituiscono liberamente l’umanità che sta dietro le idee degli scrittori, degli artisti e degli intellettuali della nostra società.

Inaugurata nel 2011 con In front of, dialogo con Roland Wirtz, di Cristina Fiore e Andrea Penzo, la collana di con-fine edizioni prosegue con la pubblicazione dedicata a Pomodoro in uscita il 7 giugno 2012.

Inaugurata la collana 'effimera' con "Il silenzio della Gioconda" di Pippo Lombardo.

Attraverso l’analisi dell’artista contemporaneo, sempre più divo e sempre più schiavo del mercato e delle lusinghe del sistema arte, Lombardo lascia emergere un abbozzo di progetto che riporta – da un lato – l’artista ad una nuova consapevolezza libera dalle regole del sistema stesso; dall’altro – quello della critica verso un rinnovato ruolo speculativo, in grado di arginare l’esuberanza dell’impeto creativo (non certo per mortificarlo, ma per “educarlo”) ridando importanza all’opera attraverso la misurazione degli effettivi valori estetici, ma anche sociali storici psicologici…. 

Un continuo scambio dialettico: unica cura possibile per lenire le ferite di un’asfittica arte contemporanea e per spingere l’artista verso una ri-presa di coscienza che possa finalmente renderlo libero di fare della sua opera ciò che davvero sente. 

La Cina è più vicina grazie al diario di viaggio | di Uberto Martinelli

il Resto del CarlinoUn libro di immagini, schizzi, impressioni di viaggio. Senza foto, solo brevi a acutissimi commenti accostati a delicati acquerelli, secondo i costumi dei viaggiatori ottocenteschi. Una sorta di Grand Tour sullo sfondo della Cina di oggi, compiuto da una scrittrice e sinologa bolognese, Simonetta Rigato, autrice di Frammenti di memoria della Pechino Olimpica (Con-fine edizioni).

Il volume, patrocinato dall’Istituto Confucio dell’Università, nel 2009 è entrato nel catalogo ‘Books of China‘ della Fiera del libro di Francoforte ed è stato invitato a partecipare alla decima Biennale ‘Carnet de voyage‘ di Clermont Ferrand, in Francia.

TOP