FORGOT YOUR DETAILS?

Risonanze classiche di Lucia Schiavone

Risonanze Classiche. Lucia Schiavone

Lucia Schiavone si ripresenta al vasto pubblico artistico – letterario con questa sua pubblicazione dal titolo “Risonanze classiche” catalogo (Ed. con-fine edizioni d’Arte & Cultura, giugno 2012). Lavoro questo dato alle stampe dopo la pubblicazione della sua opera prima San Pasquale Baylon (2010), e quella di Sant’Antonio da Padova – Storia, Scienza, Restauro (2011), opere saggio-documentaristiche pubblicate con la Helicon Edizioni. E dopo la pubblicazione sempre con la Helicon, dei due calendari 2011 – 2012, in collaborazione con il padre Edio Felice. Il viaggio alla scoperta di queste preziose opere d’arte della Schiavone non poteva non partire se non dal cuore della stessa. Un connaturato senso del colore, tratti rapiti, incisivi, unici, riprendono senza dubbio alcuno ed in modo chiaro, l’essenzialità delle cose, e del quotidiano, in una visione vera, nitida, non artefatta dai tanti simbolismi odierni. Ogni sua scultura, ogni sua pittura, evidenziano la straordinaria maturità sia interiore che espressiva. Maturità che solo l’esperienza del vissuto può connaturarsi e realizzarsi con un’attenta e costante riflessione. Riflessioni capaci di estrapolare dall’inconscio, tutto quel fascino, sottile e creativo che caratterizza l’intera produzione artistica di Lucia Schiavone.

I nuovi ‘segni di luce’ di Gianni Otr

mercoledì, 12 Dicembre 2012 by
Otr Segni di Luce 08

Continua ad arricchirsi di nuovo materiale la monografia di Gianni Baggi – in arte Otr – che dovrebbe vedere la luce nella Collana Passeurs entro la fine dell’anno. E’ arrivato ieri in redazione il DVD con gli scatti dell’ultima serie intitolata Segni di Luce che si va ad aggiungere a quelle già presenti nel volume: Poesia

Risonanze classiche di Lucia Schiavone

Risonanze classiche - la copertinaL’Artista Lucia Schiavone, dottoressa in beni culturali, nonché pittrice e scultrice, ha pubblicato di recente il catalogo “Risonanze classiche” con i tipi dell’editrice con-fine edizioni d’Arte & Cultura Monghidoro (BO) diretta da Gino Fienga. In esso sono raccolte le opere pittoriche e scultoree da lei prodotte fin dall’adolescenza ad oggi. L’opera grafica riproducente i dipinti e i lavori in scultura si presenta in una magnifica veste tipografica, ottimamente impaginata, con la copertina impreziosita dall’immagine di una sua stupenda opera, inserita all’interno del catalogo stesso e tutta a colori. Anzi qui si precisa che tutte le immagini sono a colori, evidenziando in modo squisito colori smaglianti e luminosi. Il libro inizia con una presentazione dell’Editore, che si rivolge al lettore, parlando dell’itinerario artistico della pittrice, mettendo in risalto i vari percorsi per giungere a realizzare con genuina ispirazione figure, paesaggi floreali e ritratti con resa espressiva e spirituale, rinsaldata dalla passione e dall’amore verso l’ambiente nativo, la Puglia e il sud in generale. Seguono le recensioni critiche di altri noti esperti d’Arte, quali Leonardo De Luca di Foggia, Liliana Tangorra e Mario Micozzi sulla rivista di Chieti “Punto d’Incontro” di Arte e Letteratura, che ravvisano nelle opere pittoriche e plastiche della Schiavone,

Risonanze classiche di Lucia Schiavone

Il quotidiano di BariIn un volume di 50 pagine dal titolo “Risonanze classiche” la giovane artista Lucia Schiavone, originaria di San Severo ma dal 2003 trasferitasi nel capoluogo pugliese, ha raccolto le immagini di alcune delle opere più significative della sua produzione artistica, accompagnate da note critiche di autorevoli maestri e commentatori d’Arte. Il testo, pubblicato nell’ambito delle edizioni letterarie “con-fine” di Arte&Cultura, racchiude 15 immagini a colori di dipinti su tavola e bassorilievi in legno, o terracotta, che attraverso una prestigiosa riproduzione mettono in evidenza l’estro artistico dell’autrice.

In libreria Risonanze Classiche di Lucia Schiavone

Il quinto volume della Collana Passeurs dedicata agli artisti contemporanei.

L’eco di una cultura lontana, dove l’equilibrio formale e il rapporto con la tecnica, con la conoscenza dei materiali e la confidenza con la teoria, emerge con forza dalle pagine di questo libro.

Quello di Lucia Schiavone è un percorso che parte da molto lontano e facendo tappa nel mondo del restauro, si dirige verso una continua scoperta di soluzioni compositive, attraversando tematiche e istanze che suonano come versi di piccole poesie da guardare e da portarsi dentro.

Poesie ora forti come la terra da cui traggono ispirazione, ora leggere come l’aria che muove le foglie degli ulivi che da quella terra traggono vitalità.

Poesie rivestite d’oro leggero, foglie che si posano sapienti a ricordo di antichi fasti, ma calati nel contemporaneo sentire dell’artista.

TOP