Fabrizio Bajec

 

Fabrizio Bajec

Fabrizio Bajec è nato a Tunisi nel 1975.

Vive a Parigi dove insegna francese come lingua straniera.

Per la poesia ha pubblicato due sillogi: Corpo nemico (in VIII Quaderno italiano di poesia contemporanea, Marcos y Marcos, 2004) e Gli ultimi (Transeuropa, 2009).

È anche autore di teatro, con all’attivo vari testi rappresentati: Aiuto (2005), Ouverture (2006), Rosario della pubertà (2007), Rage (Théatre National de Bruxelles, 2009), Le jour où j’ai perdu la tête et trouvé un enfant (di prossima produzione a Bruxelles).

Come traduttore ha curato un’antologia di versi di William Cliff, Il pane quotidiano (Edizioni Torino Poesia, 2009) e tradotto poeti e drammaturghi francofoni e anglofobi, tra cui Christophe Pellet, Jean-Marie Piemme, e Adam Rapp.

Per con-fine edizioni ha pubblicato nel 2011 Entrare nel vuoto con cui è arrivato finalista al Premio Carducci 2011.

https://www.facebook.com/fabrizio.bajec


Ha pubblicato per con-fine edizioni:

Entrare nel vuoto

 

Sono solo un uomo, senza alcuno scopo
se non quello di vedere come accadono
le cose che facciamo, una per una.

Leggi Tutto »

Descrizione aggiuntivaPiù dettagli

ISBN 978-88-96427-09-5

Fabrizio Bajec - Entrare nel vuoto con presentazione di Edoardo Zuccato

I Ed. Marzo 2011 - pagg. 80

Prezzo: € 10.00

Loading Aggiornamento carrello...