Il bianco di una festa sacra

maggio 28, 2015 in Collana Sete, Le gradazioni del bianco, Rassegna Stampa, Top

Le gradazioni del bianco di Giuseppe di BellaBizzarro essere amici senza conoscerci personalmente, ma solo tramite la comune passione della poesia, cercata, evocata, sorta di “pronto soccorso” per superare o quanto meno arginare quella particolare malattia che ognuno di noi si porta dentro, ma che non sempre si è in grado di decifrare, di darle un nome e che, forse, altro non è che un trauma, una violenza, una lacerazione con cui convivere. Leggi il resto di questa voce →

Tra meno di un mese… Absolute!

marzo 25, 2015 in Collana Transfert, Marco Aragno, Novità editoriali, Top

La nascita di un nuovo libro richiede sempre una lunga gestazione e devo proprio dire che Absolute, il nuovo romanzo di Marco Aragno, non è stato da meno.

L’abbiamo letto e riletto, abbiamo corretto errori, errorini, sviste, virgole e punti, abbiamo giocato insieme ai lettori (o futuri tali, speriamo) per riuscire a trovare la copertina più adatta, abbiamo fatto conoscere il protagonista del libro e, insieme, anche l’autore, ci siamo messi un po’ in gioco anche noi, sempre alla ricerca di buoni libri e di buoni amici con cui condividerli e, finalmente, la copertina c’è e anche la data di uscita… Leggi il resto di questa voce →

Una copertina per Absolute

marzo 6, 2015 in Collana Transfert, Marco Aragno, quickNews, Top, Vita da editori

Una-foto-per-AbsoluteFinalmente ce l’abbiamo, o quasi… L’immagine è stata scelta e ora è necessario mettersi all’opera per trasformarla nella copertina del romanzo di Marco Aragno che, giustamente, non vede l’ora che tutto sia pronto, che il suo libro venga dato alle stampe. Leggi il resto di questa voce →

Dichiaro di non averlo letto.

febbraio 24, 2015 in Ho appena finito di leggere...

Aiuto-50-sfumature-grigio

Ma è come se lo avessi fatto?

Non lo so… basta cercare il titolo sul web e vengono fuori cose che non avresti neanche pensato potessero esistere, sommersa da una valanga di stupidi indizi, di falsi segreti da svelare, che è come se lo avessi almeno sfogliato, provate pure!
Il primo volume credo sia uscito nel 2012 e già mi domandavo come e perché un Harmony (lo ammetto: non ho mai letto neanche questi) potesse avere tanto successo…

Posso provare ad immaginarlo. Leggi il resto di questa voce →

I topi di Sergio Saggese (l’intervista di Angie Cafiero)

febbraio 17, 2015 in Codamozza, Collana Transfert, interviste, Presentazioni, Sergio Saggese, Top

Sergio Saggese, ospite dell’associazione Sfumature in equilibrio, racconta il suo romanzo Codamozza intervistato da Angie Cafiero.

L’incontro di venerdì 13 febbraio è stato piacevole e interessante grazie a Sergio che riesce in maniera sapiente a discutere della sua opera letteraria e grazie alla splendida accoglienza ricevuta presso la sede di Corso Italia News. Leggi il resto di questa voce →

La storia di Ninuccia

febbraio 11, 2015 in Ho appena finito di leggere...

Ninuccia-Manoscritto-Fabiana-Schianchi

Da qualche giorno ho intrapreso la lettura di un nuovo manoscritto che fin dalla prima pagina, mi ha incuriosito a tal punto, che non sono più riuscita a staccarmene.

In questi casi divento ‘golosa': ogni capitolo mi fa venire voglia di leggere il successivo e non sarò contenta finché non vedrò l’ultimo punto, finché l’ultima parola non sarà letta.

Cosa succederà alla protagonista? Riuscirà a trovare colui che sta cercando? Alla fine ci sarà delusione, rimpianto o gioia e serenità, o nessuna di queste cose? Leggi il resto di questa voce →

L’abitudine della guerra

febbraio 5, 2015 in Collana Transfert, Lorenzo Giroffi, Top, Visioni Mondaniche

Visioni9

La noia per le parole di chi catechizza e conosce la geopolitica come i risultati di una partita di calcio, senza considerare che nel mezzo ci sono pezzi di pelle, stralci di volti, curiosità negli occhi. Provo a ricordare le mie settimane nel freddo del conflitto nel Donbass, regione che era dell’Ucraina e che in qualche pezzo lo è ancora, ma una sua parte si è dichiarata autonoma, staccandosi da Kiev e proclamando le Repubbliche di Donetsk e Lughansk. Sono flash, perché ricordi di giacche pesanti, maglie termiche e passi da direzionare con attenzione per non farli impattare nel gelo. Leggi il resto di questa voce →

Ecco chi è Marco Cicala!

febbraio 3, 2015 in Collana Transfert, Marco Aragno, narrativa

Aragno_BannerPost

Da poco più di un mese stiamo raccogliendo in un album sulla nostra pagina di Facebook le fotografie, che tanti di voi ci hanno inviato, per partecipare alla selezione da cui verrà estratta quella che diventerà l’immagine di copertina del nuovo romanzo di Marco Aragno dal titolo ‘Absolute’.

Il mese di febbraio sarà dedicato solamente alle ‘votazioni’ attraverso le preferenze (i ‘mi piace’) di tutti quelli che vorranno esprimere il loro parere. Leggi il resto di questa voce →

Ricordiamo perché non possa più accadere

gennaio 27, 2015 in Sergio Saggese, Visioni Mondaniche

olocausto

E’ da qualche giorno ormai che con Giulia, mia figlia di 9 anni, parliamo della giornata della memoria. Oggi lei con la sua classe andrà in comune per assistere ad un documentario che le spiegherà (anche se non so come si possa farlo) cosa è successo anni e anni fa…
Qualche sera fa ci ho provato anch’io a spiegare, ma mi sono accorta che le parole mi mancavano, che forse neanch’io ho mai capito bene, che tutto quell’orrore è impossibile da spiegare, impossibile usare la logica.

Poi oggi ho riletto il racconto che Sergio Saggese mi/ci regalò l’anno scorso e che pubblicai proprio in questa giornata. Rileggerlo non mi è servito a capire, però mi è servito a provare, almeno in parte, il dolore, un dolore che non si potrà mai più dimenticare.

Il racconto che si intitola ‘L’inferno delle donne’ inizia così: Leggi il resto di questa voce →

Vita da lettori

gennaio 21, 2015 in Ho appena finito di leggere...

Fratelli-Karamazov-Dostoevskj-Amos-Oz

Fino ad una certa età non ho mai abbandonato la lettura di un libro… forse ero troppo indulgente, forse non avevo gli strumenti per essere più critica, ma, lo ammetto, mi dispiaceva veramente non arrivare alla fine e ci riuscivo sempre, anche se il libro era un po’ complicato o a tratti noioso (forse sceglievo semplicemente dei buoni libri).

Da qualche anno, invece, non mi faccio più nessuno scrupolo. Per alcuni non riesco ad andare oltre la seconda pagina, altri li leggo fino a metà, ma se la lettura diventa faticosa lo chiudo e lo sistemo al suo posto nella libreria senza nessun tipo di rimorso. Leggi il resto di questa voce →